JUNIORES ASD Giardini Naxos, parola a mister Scuderi: "Potevamo fare di più ma il futuro può essere nostro..."

Tempo di bilanci anche per la JUNIORES dell' ASD GIARDINI NAXOS che ha da poco terminato l'attività agonistica. E' mister Ignazio Scuderi a parlare, analizzando la stagione trascorsa e dicendo la sua sul proprio futuro e su quello dei suoi ragazzi, a cui è sportivamente legato.

"Innanzitutto ringrazio la dirigenza per avermi dato la possibilità di allenare la squadra Juniores e credo di aver fatto del mio meglio per far sì che la società facesse sempre una buona figura - dichiara il mister - e in special modo ringrazio i dirigenti Leonardi e D'Allura che mi sono stati sempre di supporto e che sono stati costantemente presenti; ovviamente ringrazio anche il presidente per la fiducia accordatami nel affidarmi questo gruppo" .
Poi passa ad analizzare la stagione: "Parlando di noi posso dirti che sono soddisfatto ma in parte del campionato trascorso perché si poteva fare di più... con un po' più di impegno di tutte le componenti il campionato poteva regalarci altri traguardi, in quanto il gruppo che abbiamo, specialmente quello dei '98, è davvero un ottimo prospetto e la riprova e che, bene o male, hanno già esordito tutti in prima squadra. Quindi - continua -  prossimo anno sarebbe giusto ripartire da loro visto che saranno in maggioranza in squadra. Importante è pensare di allestire una squadra di vertice che possa ambire a vincere il girone o a fare un ottima figura come successo l'anno scorso agli Allievi Regionali allenati da me. Il 4° posto era migliorabile anche se in effetti Sporting e Jonica hanno avuto qualcosa in più. specialmente sotto il profilo dell'esperienza dato che molti dei loro ragazzi giocano con continuità in Eccellenza e Promozione. Erano più smaliziati e abituati a certe sfide. Spero -sottolinea - che ci sia da parti di tutti la volontà di credere di più nei giovani perché, se motivati, possono fare il bene della società"
Ed infine un piccolo accenno al proprio futuro: "Se sarò ancora sulla panchina della Juniores? E' presto per dirlo, ma se mi rivedrete vorrà dire che avrò avuto le garanzie di poter fare un campionato di vertice. Domani è un altro giorno, si vedrà..."

Scrivi commento

Commenti: 0