Le pagelle (scherzose) della finale ASD GIARDINI-Megara Augusta

E' tempo di bilanci in casa ASD GIARDINI NAXOS dopo la splendida cavalcata che partendo da Milo, passando da Bronte e finendo ad Adrano, ha portato i ragazzi di Brunetto dritti dritti in Promozione.

Iniziamo dando le pagelle ai protagonisti scesi in campo nella finalissima...ovviamente a modo nostro, dedicando ad ognuno di loro il titolo di un film.

1)  GAMBINO: evidentemente ci ha mentito sull'età, visto che gioca con la calma di un 40enne ma con i riflessi che deve avere un ragazzo di 20 anni: "Il curioso caso di Benjamin Button"

 

2)  CIACCIO: macina metri su metri sulla fascia destra trasformandosi in una vera e propria ala ma non perde mai di vista la fase difensiva: "Su e giù per Beverly Hills" (o se preferite, Adrano...)

 

3)  CAMPIONE: nella sua zona di competenza capita spesso il più pericoloso dei megaresi ma lui scaccia gli spiriti e i fantasmi con grinta e sicurezza: "L'esorciccio"

 

4)  MONTALTO: sempre nel mezzo della lotta, a fine partita ha gli scarpini consumati dalle tacchettate, date e ricevute, nei contrasti fa scintille con le tibie e i peroni avversari: "Il collezionista di ossa"

 

5)  STRACUZZI: quando il pericolo è in agguato, come un supereroe indossa mantello e scudo e si erge a ultimo baluardo; e non si passa...: "Captain America"

 

6)  BONANNO: non doveva manco giocare per via di un ginocchio mezzo rotto ma il nostro direttore "tira" avanti comunque fino all' 88': "Lo chiamavano Jeeg Robot"

 

7)  RICCIARDI: dopo pochi secondi sfiora il colpaccio della sua, seppur ancora brevissima, carriera. Con ragazzi come lui si può costruire una grande squadra: "Segnali dal futuro"

 

8)  ZAGAMI: il nostro professore purtroppo esce malandato dal campo dopo 50' e assiste dalla panchina al trionfo dei compagni: "L'attimo fuggente" (o forse sfuggente...)

 

9)  ARDIZZONE: che dire del nostro Re Leone? Qualche lingua di vipera lo dava per "morto" ma nei supplementari... : "The revenant - il redivivo"

 

10) VARRICA: il bomber svaria sui tre fronti dell'attacco, si danna l'anima ma più che altro la fa dannare ai difensori. E timbra una traversa che grida vendetta: "Nemico Pubblico"

 

11) MESSINA: in 120' ha recuperato più palloni lui del buon Pippo Leonardi a bordo campo. A volte sembra doppio, lo vedi ovunque: "Il cacciatore di aquiloni" (o meglio...di palloni)

 

13) DI GIUSEPPE TAORMINA: subentra in corsa e per le sue sgroppate probabilmente  "becca" pure un autovelox dei Vigili Urbani di Adrano: "Fast and Furious"

 

14) CANTARELLA: la sua vivacità mette in difficoltà la retroguardia megarese con accelerazioni da centometrista che sorprendono: "Flash Gordon"

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0