Regola Juniores 2016-2017 in Eccellenza, Promozione e Prima Categoria: ecco le novità

E' ufficiale il cambio di rotta circa l'obbligo di schierare i cosiddetti Juniores nei prossimi campionati di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria. E' stato il presidente del Comitato Regionale Sicilia, Ing. SANTINO LO PRESTI, a dettare le linee-guide per la prossima stagione (che vedrà noi dell' ASD GIARDINI NAXOS impegnati nel

campionato di Promozione). Per il campionato 2016-2017, le società di Eccellenza e Promozione avranno l'obbligo di schierare 2 Juniores  in campo nel corso dei 90': per la precisione, un classe '97 (nato dal 1 gennaio 1997) e un classe '98 (nato dal 1 gennaio 1998) dovranno sempre essere in campo durante le partite.

In Prima e Seconda Categoria, invece, l'obbligo riguarderà 1 solo Juniores (nato dal 1 gennaio 1998).

Tale novità (l'anno scorso erano 3 gli Juniores da schierare) è stata introdotta per venire incontro alle Società siciliane spesso "a corto" di giovani anche per la mancanza di un forte settore giovanile alle spalle.

Grazie al lavoro continuo di scouting e al percorso di crescita che da sempre ci contraddistingue, tale "problema" non riguarda l' ASD GIARDINI NAXOS che vanta, da sempre, un settore giovanile valido e promettente gestito da mister competenti che ha fatto  sì che molti ragazzi abbiano avuto la possibilità di ritagliarsi un posto fisso, o quasi, in prima squadra.

Nella passata stagione, per esempio, un gran numero di Juniores hanno giocato in Prima Categoria e spesso si sono resi protagonisti di partite eccellenti (senza far torto a nessuno di loro, basti pensare a quelli che hanno preso parte alla finalissima di Adrano vinta contro il Megara Augusta 2008, probabilmente la gara più difficile dal punto di vista mentale di tutta la stagione - nella foto i festeggiamenti a fine gara).

Il lavoro sui giovani paga ed è uno dei punti-base dell' ASD GIARDINI NAXOS: i sacrifici sono tanti, così come alcune difficoltà organizzative, ma assistere alla crescita umana e calcistica dei giovani è un risultato che ci rende orgogliosi e che ci pone sempre su livelli al top nell'hinterland e non solo.

 

Scrivi commento

Commenti: 0