GIOVANISSIMI GIARDINI NAXOS, ok solo il risultato: 1-0, decidono Di Bella e De Tommaso

Prestazione opaca per i nostri GIOVANISSIMI che portano comunque a casa una vittoria importante che ci consente di chiudere in vetta il girone E del campionato regionale di categoria. Una prestazione, dicevamo, sottotono per un gruppo che ci ha abituato a ben altro durante questa stagione ma la lunga sosta ha influenzato, e molto,  quanto visto

oggi in campo.

 

La gara si apre subito (dopo il rituale della consegna del gagliardetto agli ospiti effettuato dal pulcino STRACUZZI, qui in foto con capitan DILETTOSO) con il gol vittoria: punizione dai 20-22 metri di DI BELLA che infila sotto la traversa e sigla il più classico dei gol dell'ex: per lui esultanza molto contenuta nonostante il bel gesto balistico.

Si riprende al piccolo trotto e la Jonia inizia ad alzare il baricentro dell'azione mentre i nostri provano in contropiede a raddoppiare ma le scorribande portano solo a qualche calcio d'angolo senza particolari occasioni. La palla-gol capita, tra l'altro, proprio ai ripostesi all'ultimo minuto del primo tempo ma DE TOMMASO si supera ed alza sulla traversa. Pochi secondi dopo, l'arbitro espelle il difensore Russo della Jonia (probabilmente per aver detto qualcosa punibile in termine di regolamento) e si chiude la prima frazione.

 

Nonostante il vantaggio numerico per tutto il secondo tempo, i ragazzi non riescono a pungere come il solito anche se MUSUMECI fa il solito lavoro sulla fascia che non porta, però frutti. Si scivola via sino alla fine senza particolari occasioni fino al 65' quando ancora DE TOMMASO chiude lo specchio della porta andando ad intercettare a mano aperta una sventola scagliata dal vertice dell'area piccola con la palla che viene poi allontanata da RAITI.

 

Si chiude così questo bellissimo 2016 per i ragazzi di CURCURUTO, attesi al varco dalle tante avversarie agguerrite più di prima: non facciamo calare l'attenzione e continuiamo a giocare con la testa e l'atteggiamento visto prima della sosta.

 

Nel frattempo...

 

NOI PASSIAMO AVANTI!


Scrivi commento

Commenti: 0