L' ASD GIARDINI NAXOS al torneo "Perla dello Ionio": risultati, commenti e sensazioni

Si è conclusa la kermesse di tre giorni del torneo giovanile "Perla dello Ionio" organizzato dal duo composto da Francesco Casicci e Davide Cicero, a cui facciamo i nostri sinceri complimenti per quello che sono riusciti a creare con passione, competenza e assoluta gentilezza. La cura della pagina FB "Tornei Giovanili Sicilia" è sicuramente uno dei fiori all'occhiello di questa manifestazione che verrà ricordata con emozione da chi l'ha saputa vivere con sportività all'insegna del fair play.  

 

 

Noi abbiamo presentato 5 formazioni ai nastri di partenza, consapevoli sia del valore tecnico molto alto di questo torneo sia dell'importanza che un'esperienza del genere, così intensa, concentrata e a volte addirittura frenetica, può ricoprire nel percorso di crescita dei nostri giovani atleti.

 

Magari un pò più di fortuna nel sorteggio ci avrebbe "risparmiato" di beccare le due vincitrici della categorie Allievi e Giovanissimi già nel girone eliminatorio, ma si cresce solo affrontando avversari di livello. L'obiettivo era quello, e lo abbiamo centrato in pieno.

Un andamento, comunque, tutto sommato in linea con le aspettative, anche se non sono mancate alcune sorprese assolutamente gradite: ecco il nostro bilancio, categoria per categoria.

 

ALLIEVI: i ragazzi di mister Gulotta non navigano in acque tranquille nel proprio campionato di competenza e avrebbero potuto avere un approccio sbagliato a questo torneo che annoverava un bel pò di squadre d'elite del panorama regionale. Il risultato finale è invece soddisfacente e di buon auspicio per il prosieguo della stagione: una vittoria, 2-1, contro il Real Catania, una sconfitta di misura (1-0) con il Città di Messina (vincitore del torneo) e un pareggio a reti inviolate (quindi 0-0) contro La Meridiana. Ripartiamo da queste tre prestazioni positive per un 2017 che ci riporti al livello che storicamente ci compete, con un rinnovato spirito improntato alla fiducia nei nostri mezzi tecnici, fisici e tattici. 

 

GIOVANISSIMI: la banda di mister Curcuruto si conferma un collettivo ben consolidato e il terzo posto finale ne è la dimostrazione; un gruppo capace di tutto che può recitare un ruolo da protagonista nel proprio campionato. La sconfitta di misura nella gara d'esordio contro la fortissima Segato Viola (che ha infatti poi vinto il torneo) è stata assolutamente onorevole (0-1); il cammino è poi proseguito alla grande con le vittorie contro La Meridiana (3-1), Mamerto (5-2), Megarini (1-0) e San Pio X° (ai rigori dopo lo 0-0 del tempo regolamentare). Possiamo affermare che i nostri ragazzi si sono divertiti...

 

ESORDIENTI: un cammino tutto sommato positivo per i ragazzi di mister Calandra, molti dei quali ai primi mesi di "vero calcio" nella loro vita; un pò più di precisione sottoporta (specialmente dagli 11 metri, con due rigori sbagliati in 5 gare) ci avrebbe regalato un piazzamento migliore ma prendiamo quanto di buono può venire da questa manifestazione, ovvero la coesione di un gruppo che ha ancora ampi margini di miglioramento, che vuole davvero crescere e lo ha dimostrato sapendo variare schema in corsa senza particolari problemi. 

 

PULCINI: sicuramente ci potevamo attendere un percorso un pò più netto dai ragazzi di mister Lo Giudice ma apprezziamo la voglia dei ragazzi di cercare sempre di giocare a calcio, cercando di mettere in pratica ciò che si prova da settembre negli allenamenti. Forse con più  "cattiveria" in fase di conclusione e più furbizia (calcistica) in altri frangenti avremmo fatto qualche passo più, verso l'alto, nei gradini del podio. Ma aver vinto due gare e averne chiuso ben 3 su 6 senza subire reti al passivo è motivo di grande soddisfazione. 

 

PICCOLI AMICI /PRIMI CALCI: i piccoli affidati alle cure di mister Meo (2008/2009/2010) hanno pagato la mancanza di fisicità nei contrasti con avversari più prestanti ma sappiamo quanto possa "pesare" la differenza di età in questo particolare momento di crescita. Aver ricevuto i complimenti sinceri di alcune società per la nostra sportività e correttezza ci ha orgogliosamente riempito di gioia: siamo sicuri che aver sottoposto i ragazzi a questo piccolo "stress" li aiuterà ad essere più preparati alla prossima occasione.  

 

Infine un ringraziamento a tutti i genitori che hanno contribuito fattivamente alla buona riuscita della nostra organizzazione; ai nostri mister, ai quali non possiamo che fare i complimenti per la serietà e la professionalità con cui hanno seguito i ragazzi (e credeteci, non stiamo affatto esagerando).

Per quanto riguarda noi dirigenti...beh che dire? Smuoviamo montagne per passione, cerchiamo di restare in equilibrio nonostante ci sia sempre qualcuno pronto a scuotere il sottile filo su cui ci muoviamo...ma siamo lì. Ci guida l'istinto del buon padre di famiglia, che ci fa "adottare" automaticamente i nostri atleti come fossero figli, tutti uguali, tutti bisognosi della stessa dose di rispetto. Questo è forse il nostro "difetto" ma all' ASD GIARDINI NAXOS questa ormai è la regola. 

 

 

BUON 2017  A TUTTI VOI!


Scrivi commento

Commenti: 0