ALLIEVI GIARDINI NAXOS, grandissimo derby con lo Sporting ma è solo 1-1. La cronaca

Si esce chiaramente rinfrancati da questo derby al cospetto di uno Sporting Taormina che arrivava al Comunale di Calcarone da capolista e col miglior attacco del girone: un 1-1 che ci sta molto stretto per le occasioni create nel secondo tempo ma che fa comunque piacere perché guadagnato con la grinta e la fiducia nei nostri mezzi.

I due infortuni subìti (Ballarino e Mazzeo, a cui facciamo i nostri migliori auguri per un pronto rientro in squadra)

non ci hanno smontato psicologicamente ad hanno, anzi, caricato gli 11 in campo.

 

Gli assalti alla porta taorminese di Mauro hanno dimostrato un'ottima forma fisica, anche di chi ha avuto poco tempo per prepararsi come gli ultimi arrivati, che hanno dato sicuramente un input a questa squadra che, lo ribadiamo con sempre più convinzione, non deve stare nei bassifondi della classifica.

 

La rete dello Sporting arriva poco dopo la metà del primo tempo con Currenti che scatta e anticipa Ballarino in uscita; il nostro portiere ha la peggio ed è costretto a uscire per una botta alla caviglia che gli impedisce persino di camminare. Nel resto del tempo, in verità, la nostra reazione è poco incisiva ma comunque confezioniamo una clamorosa doppia traversa con Mazzeo.

 

Nella ripresa, invece, abbiamo visto quegli "occhi delle tigre" che andiamo cercando da inizio anno e che nessuno schema e nessuna tattica può tirare fuori: tutti per uno e uno per tutti e inizia un vero proprio assalto al fortino, ma le torri taorminesi tengono bene; quando, invece, riusciamo a varcare il ponte levatoio e a presentarci a tu per tu con la porta diventiamo morbidi e fin troppo "cavalieri", graziando la difesa ospite. I subentrati hanno avuto un impatto decisivo sin da subito, a dimostrazione che la panchina non è un luogo in cui affondare le proprie (a volte giustificate) frustrazioni ma la sede giusta per trovare le motivazioni adatte a mettere sempre in difficoltà il mister nelle scelte della domenica.

 

Poi, comunque, arriva FERRAU' a ribadire dentro un'azione come al solito ficcante di RICEPUTO e a siglare la rete di un pareggio che ci premia e che ci deve servire per il futuro: la sua esultanza è già leggenda e il tributo che i fedelissimi giunti al campo oggi gli hanno riservato è da pelle d'oca. Ma andiamo oltre. 

 

L'effetto-derby, sicuramente, si è fatto sentire sia nel male che nel bene, l'imperativo è ora scendere in campo con questa voglia e con il coltello tra i denti, a cominciare da mercoledì quando renderemo visita all' Olympique Priolo che all'andata ci ha punito ben oltre i nostri reali demeriti.

 

ORGOGLIOSI DI VOI!

 

mercoledì 18 tabellini, cronaca e foto della partita su "Sicilia-Gol" inserto di calcio giovanile del quotidiano " LA SICILIA" e sull'inserto sportivo de "LA GAZZETTA DEL SUD" .


Scrivi commento

Commenti: 0