ALLIEVI GIARDINI, vittoria che vale la salvezza: 2-0 al Messina Soccer

Sul sintetico del Garden Sport di Mili Marina, i  nostri ALLIEVI portano a termine l'impresa di vincere e salvano la categoria regionale per la stagione 2018-19. Una gara interpretata alla perfezione da parte dei ragazzi affidati alla cura tecnica di PATTI che non hanno mai dato l'impressione di poter perdere l'incontro. I padroni di casa, in formazione-tipo, per tutta la partita hanno trovato le fasce 

ben presidiate dai nostri esterni di centrocampo GERACI e MUSUMECI (usciti stremati dal campo ma consapevoli della loro prova) e hanno tentato quasi esclusivamente l'imbucata centrale ma la coppia SCALISI-RAITI (chiederemo la sanatoria al comune di Messina perchè abbiamo costruito un muro abusivo quanto invalicabile) ha concesso solo briciole: sull'unica occasione avuta, i messinesi si sono trovati difronte il talento di BASILE che con un riflesso felino ha sventato la minaccia. Le fasce, dicevamo, vero punto di forza con LA ROSA e PATANE' abili sia a difendere con sicurezza che a sovrapporsi, creando spesso situazioni di superiorità; al centro, DILETTOSO e ISGRO' hanno spesso incrociato le armi con i migliori del Messina Soccer (Mahend e Magazzù) uscendo praticamente sempre vincitori. In avanti, VECCHIO ha fatto da splendido raccordo tra il centrocampo e la punta centrale, SCANDURA, che ha giocato i suoi migliori 80' da quando è al Giardini Naxos, mettendosi a disposizione della squadra in un continuo pressing sui portatori di palla e in un importante lavoro da "boa" centrale per far salire la squadra.

 

La prima frazione di gioco, conclusasi sullo 0-0, manda le squadre a riposo con spiriti d'animo diversi: i nostri ragazzi hanno preso piena consapevolezza delle loro capacità e dopo una ventina di minuti dall'inizio della ripresa, passano in vantaggio: ISGRO', appena avanzato in appoggio alla punta, si inserisce in area e trafigge Schepis dopo un'azione insistita: ancora un gol pesante per "il biondo" che squarcia la gara e la mette sul velluto. la nostra panchina è in "fibrillazione rilassata" e si fa sentire anche capitan CALANDRA, vero dodicesimo uomo in campo.

I padroni di casa spingono forte sull'acceleratore e Patti dà spazio a BENEDETTO, CURRENTI e LEOTTA immettendo forze fresche e i tre entrano in campo già pronti senza patire la minima difficoltà. La partita scivola via tra qualche cross in area che BASILE controlla con sicurezza e qualche ripartenza nostra che si perde per stanchezza fino al raddoppio, nel recupero, di CURRENTI che liberato a pochi metri dalla porta mette in ghiacciaia il risultato, che arriva sulle nostra facce come una ventata di aria fresca in una  torrida mattinata messinese.